AEGEAN SPEED LINES AEGEAN SPEED LINES

AEGEAN SPEED LINES

L' Aegean Speed Line è ststa fondata nel 2005 dalla Eugenides Group of Companies e dal gruppo inglese Sea Containers.

  • PRENOTA I TUOI BIGLIETTI DEL TRAGHETTO
  • VIAGGIO DI RITORNO
  • SOLO ANDATA
  • ITINERARI MULTIPLI
  • Non siamo stati in grado di identificare la porta
  • Non siamo stati in grado di identificare la porta
Fino a 8 passeggeri
Up to 3 veicoli Hai raggiunto il numero massimo consentito di veicoli
Quando e dove viaggi?
  • Non siamo stati in grado di identificare la porta
  • Non siamo stati in grado di identificare la porta
Fino a 8 passeggeri
Up to 3 veicoli Hai raggiunto il numero massimo consentito di veicoli
Quando e dove viaggi?
  • Non siamo stati in grado di identificare la porta
  • Non siamo stati in grado di identificare la porta
Fino a 8 passeggeri
Up to 3 veicoli Hai raggiunto il numero massimo consentito di veicoli
Quando e dove viaggi?
  • Non siamo stati in grado di identificare la porta
  • Non siamo stati in grado di identificare la porta
Fino a 8 passeggeri
Up to 3 veicoli Hai raggiunto il numero massimo consentito di veicoli
Quando e dove viaggi?
Ricerca precedente: {{ model.route.Origin.Text }} {{ model.route.Destination.Text }} {{ dates }} {{ model.passengers.Passengers }} {{ model.passengers.Vehicles }}

Αegean Speed Lines

Con le navi veloci di ultima tecnologia Spedrunner IV e III, la compagnia soddissfa le necessità di trasportoi nelle cicladi dellàovest durante tutta la stagione.

Dal 2009. l'Aegean Speed Lines ha riammodernato la propria flotta per poter soddisfare nove rotte nelle Cicladi. E' stata la prima compagnia ellenica ad utulizzare navi con bandiera cumunitaria dopo la liberazione del cabotaggio greco.

La compagnia ha optato di offrire varietà di soluzioni di trasporto per facilitare lo sviluppo delle locali comunità cicladiche.

I passeggeri sono il fulcro su cui verte l'organizzazione della compagnia, la quale opera con il costante tentativo di migliorare la propria qualità di servizi.

fotografie: Antonis Kallitsis